Smartcard e lettori di smartcard: cosa sono e come funzionano

La smartcard è un dispositivo dotato di microchip che si presenta come una carta di credito. Sul chip vengono memorizzati dei dati con la crittografia e c’è un antenna (contattiera) che le permette di comunicare con un lettore. Le smartcard sono diverse, con diverse funzioni. Per utilizzare questa tipologia in tessere è necessario acquistare un lettore smart card, cioè un device che va collegato ad un PC e che con un driver specifico permette di visionare e manipolare i dati all’interno della carta, sul chip.

Le smart card possono essere lette a contatto o a prossimità. Il lettore di smart card è invece connesso al PC con un classico cavetto USB o con una porta seriale. Le smart card possono servire per inserire la firma digitale o per il commercio elettronico, per funzioni bancarie e per campagne di fidelizzazione della clientela, per autenticazione d’identità e per la sicurezza dei dati.

Prima di acquistare un lettore smart card: come funziona

Per usare una smart card serve un device apposito per la lettura dei dati, con installato uno specifico driver. Anche se i lettori e i software possono essere dotati di indicazioni precise specifiche per modello, si può dire che in generale serva un lettore collegato al PC e un software che mette in comunicazione lettore e dati sul computer.

Il primo passo è quello di installare il software sul computer. Di norma il kit del lettore di smart card ha inclusa una chiavetta, un cd o un indirizzo web specifico da cui scaricare il software.  Installandolo o inserendo nel PC i supporti elencati, si avvia automaticamente il processo. É sufficiente seguire le istruzioni a schermo per un’installazione perfetta in pochi minuti. Una volta installato il driver è possibile usare la firma digitale per i documenti o i file, per verificare l’autenticità degli stessi e si potranno gestire le informazioni sulla card.

Tipologie di lettori smart card

Il lettore di smart card può essere attaccato al terminale con una porta USB generica oppure avere un più particolare cavo seriale. Molti lettori danno anche la possibilità di utilizzare entrambe le porte di collegamento. Alcuni computer, senza acquistare un lettore smart card, lo hanno incluso cioè incorporato al loro interno. In tal caso è altamente probabile che i software per il funzionamento dello stesso siano inclusi nel PC, quindi non sarà necessario fare alcuna installazione aggiuntiva. Se il computer non ha incluso il lettore, allora bisognerà acquistarlo a parte con il suo software.

É bene verificare prima dell’acquisto che quest’ultimo sia compatibile con il computer anche nel sistema operativo installato. Nella maggior parte dei casi i device di lettura sono compatibili con Windows, ma si possono anche trovare quelli per Mac, cioè adatti al sistema operativo iOS, o per Linux. Se si usa un sistema operativo 64bit si renderà necessario effettuare un download di un software adeguato. Certi lettori si possono usare per la firma digitale, altri anche per la lettura dei dati sulla smart card. Certi device sono infatti progettati proprio per leggere diversi tipi di card, in modo da permettere l’esecuzione di diverse operazioni diverse usando un solo accessorio.

Potrebbero interessarti anche...