Fosse biologiche: 2 tipologie diverse.

Esistono due tipologie di fosse biologiche: quelle tipo standard e quelle Imhoff. Ecco quali sono le caratteristiche e le differenza tra le due.

Standard.

Le fosse biologiche standard sono caratterizzate da tre diverse sezioni che son omesse una sull’altra. Nella prima sezione in alto galleggiano i fanghi più leggeri, mentre nella seconda sezione del centro vi è un’azione depurativa grazie alla presenza di microrganismi anaerobici. Una volta che le acque sono pulite , da questa sezione centrale una condotta fa fluire l’acqua all’esterno della vasca di raccolta. La terza sezione, quella più in basso, sfrutta la gravità e i materiali più pesanti cadono e si accumulano qui. I fanghi pesanti sono quelli che durante le operazioni di autospurgo Roma sono i più difficili da togliere.

Imhoff.

Le fosse biologiche Imhoff sono dei particolari modelli che hanno la funzione di depurare i liquami in modo immediato al fine di poterli disperdere nel terreno circostante senza rischio. La fossa Imhoff ha un sistema di subirrigazione per rilasciare l’acqua purificata e chiarificata nel sottosuolo. La fossa Imhoff ha una parte inferiore dove avviene la fermentazione dei fanghi e liquami grazie ai batteri e nella parte superiore sedimentano. Il materiale presente nella parte inferiore subisce la digestione anaerobica dei batteri che producono biogas, che viene espulso degli sfiatatoi laterali. Tutto intorno alla vasca della fossa biologica c’è della sabbia che ha il compito di assorbire gli eventuali sversamenti e perdite accidentali. Una fossa biologica del genere ha regole molto più severe per via della dispersione dell’acqua nel terreno. La fossa Imhoff deve essere ad almeno 10 metri di distanza da pozzi e tubazioni di acqua potabile per evitare contaminazioni.  Il sistema Imhoff ha lo scopo di evitare gli intasamenti che possono essere eliminati solo chiamando  l’autospurgo Roma. Un pozzo di questo tipo ha bisogno di cure ben precise per farlo durare a lungo nel tempo e perciò si deve farlo certificare ogni 4 anni.

Altri dettagli su www.autospurgoroma.cloud .

Potrebbero interessarti anche...