Elettrodomestici d’estate: l’attenzione agli sprechi per salvare la bolletta

Quando la temperatura sale ecco che si provano tutti i rimedi anti-caldo e quando si ricorre agli elettrodomestici è bene prestare attenzione ai consumi, per non ritrovarsi con bollette da capogiro e pentirsi di quel fresco estivo tanto desiderato. Il condizionatore si accende solo all’occorrenza (non in  automatico), al massimo con 8 gradi in meno rispetto all’esterno e meglio se in funzione deumidificatore.

È consigliabile inoltre abbinare l’uso del condizionatore con un ventilatore di quelli a soffitto, che riescono –grazie a questa azione  combinata- ad abbassare la temperatura della stanza di 3-4 gradi . Dovendo comprarlo nuovo è meglio scegliere la tecnologia inverter, che è in grado di regolare in automatico la velocità in base alla temperatura esterna. Importante inoltre tenere sempre ben puliti i filtri ed evitare durante le ore più calde che entrino i raggi solari in casa.

Questo articolo è offerto da SceltaMigliore.it; questo portale recensisce i principali elettrodomestici in vendita su Amazon. Se sei interessato a qualche prodotto, prima di comprare, consulta la recensione! Ecco le categorie più cercate sul sito:

Potrebbero interessarti anche...